Azioni Brembo: andamento attuale e previsioni

Moltissime sono al momento le azioni presenti sul mercato azionario e borsistico sulle quali in questa precisa fase economica è possibile investire per cercare di far fruttare i propri risparmi, più o meno ingenti e accollandosi un rischio più o meno elevato, in base alle proprie necessità e tendenze. Troviamo tra esse le azioni legate all’azienda Brembo, un marchio nostrano specializzato nella produzione di pezzi per auto e in particolare di componenti del sistema frenante della vettura.

L’azienda ha una origine e tutt’ora una matrice prettamente italiana, dal momento che è stata avviata nel territorio bergamasco e da lì ha dunque iniziato la sua espansione che la ha portata a collaborare con prestigiosi marchi del settore automobilistico, come il rinomato brand Ferrari, tra i più famosi e apprezzati al mondo in questo campo. Al momento l’azienda Brembo è attiva nella produzione e nei ricambi di componenti per moto, per auto, per veicoli commerciali e vetture da competizione.

Brembo e la posizione in borsa

Iniziamo chiarendo che la Brembo può essere senza dubbio annoverata tra i leader mondiali del settore frenante, e di riflesso il suo titolo nonostante il periodo altalenante vissuto dal settore automobilisto ha sempre mantenuto performance buone, se non ottimo rispetto ai trend del mercato. In particolare, fatte salve alcune momentanee e trascurabili perdite di valore, il titolo dal 2012 ad oggi ha garantito a tutti gli investitori che lo hanno scelto ottimi risultati e dividendi discretamente buoni.

Entrando più nel dettaglio, la quotazione si aggira attorno ai 60 euro, valore che dovrebbe rimanere costante se non crescere nell’anno al momento in corso. Una analisi di quanto accaduto lo scorso anno, del resto, non può che rassicurare dal momento che evidenzia un trend costante del titolo stesso, con picchi di crescita che hanno raggiunto anche il 45%. Ad influenzare l’andamento è quello del settore automobilistico, anche se come sopra accennato, l’azienda ha retto bene anche in un momento di difficoltà per il settore automobilistico.

Investire oggi in Brembo

Alla luce di quanto sopra esposto, gli analisi sono concordi nel consigliare di investire in Brembo a tutti coloro che vogliono puntare su una azienda in crescita, senza aspettarsi dalla stessa guadagni troppo importanti dal momento che i dividendi che vengono distribuiti a fine anno sono tutto sommato ridotti.

L’importanza di una scelta di questo tipo emerge invece nell’ottica di diversificazione degli investimenti anche se, è bene precisarlo, per non essere colti impreparati da qualsiasi tipo di modifica del settore di riferimento sarebbe opportuno documentarsi sul mercato in generale e su quello di riferimento in particolare. Seguendo questa lineare teoria, l’azienda Brembo può essere intesa come un deposito quasi sicuro dei propri fondi, che può comunque garantire buoni risultati in termini economici.

Qualora, alla luce di queste analisi, abbiate deciso di puntare sul titolo Brembo, ricordate che per farlo avete a disposizione due differenti strumenti. Potete infatti o acquistare le classiche azioni, che vi renderanno “comproprietari della società” (in base alle quote acquistate potrete infatti concorrere alla distribuzione degli utili) o in alternativa scegliere di investire in CFD affidandovi ad una piattaforma online. Ad influenzare la scelta è senza dubbio il tipodi investimento che avete in mente. L’acquisto delle azioni, infatti, è consigliato nel medio-lungo periodo, mentre l’investimento in CFD si addice di più in presenza di andamenti oscillanti o di fasi di crescita, dal momento che di fatto riproduce l’andamento al rialzo o al ribasso del titolo stesso.

In conclusione, è possibile affermare che in generale la Brembo è una società solida, su cui puntare anche se, come di consueto, gli obiettivi che ognuno di noi si prefigge possono influenzare la scelta.