Piattaforme di trading per le opzioni binarie

Se avete deciso di muovervi nel settore delle opzioni binarie, la prima cosa che dovete fare è scegliere con attenzione il broker online al quale appoggiarvi, vostro alleato nella strada quotidiana verso il tanto desiderato guadagno. E’ bene infatti sapere che i broker online sono diversi tra loro, anche alla luce delle opzioni binarie di diverso tipo che vengono proposte e su cui l’investitore può agire. Prima di capire dunque quali sono le varie opzioni, analizziamo i fattori che dovrebbero essere presi in considerazione.

Piattaforme di trading: cosa influenza la scelta

Iniziamo chiarendo che il trading binario è una tendenza di investimento in crescita inj questo momento per la sua semplicità di gestione e per i possibili alti guadagni.

Tra i fattori da tenere in considerazione in fase di scelta troviamo il tipo di opzione binaria che viene proposta, gli asset che vengono messi a disposizione, il deposito minimo che è necessario effettuare per avere accesso al conto, la possibilità di testare il servizio attraverso un conto demo, i guadagni che possono essere raggiunti, le eventuali promozioni che vengono attivate. Un altro elemento da considerare è la sicurezza del sistema, dal momento che tutte le piattaforme per opzioni binarie devono essere autorizzate dalla Consob e certificate Cysec.

Visto il settore particolarmente delicato, può essere utile anche verificare la presenza di un customer service in italiano, che sia pronto ad intervenire qualora sia necessario del supporto. Anche il tipo di italiano utilizzato direttamente sul portale deve essere analizzato: in alcuni casi si trovano infatti traduzioni approssimative, che potrebbero confondervi e portarvi a sbagliare, ma che soprattutto potrebbe essere sintomatico di un operatore non abbastanza attento e preciso e che non ha fondi tali da poter investire in una struttura multilingue adeguata.

Le diverse piattaforme per opzioni binarie

Dopo questa presentazione generale, passiamo ora ad analizzare alcuni dei portali presenti sul mercato. Tra i più apprezzati troviamo senza dubbio 24Option.com, broker che assicura fino al 550% di profitto, a fronte di depositi minimi di 250 euro. Le opzioni offerte sono alto/basso, 30 secondi, 1-2-5 minuti, one-touch, ad intervallo.

Buone anche le recensioni su IQ Option, che offre fino al 91% di profitto a fronte di un deposito minimo di 10 euro e offrendo un bonus che raggiunge anche il 50% del capitale investito. Tra le opzioni proposte, troviamo quelle di tipo Alto/basso, 60 secondi, 2-5 minuti, One Touch.

Passiamo adesso all’Optionbit, che garantisce profitti fino al 500% e permette di operare con un deposito minimo di 200 euro. Numerose sono le opzioni sulle quali è possibile operare: altro e basso, 60 secondi, 2-5 minuti, touch, intervallo.

Plus500 è senza dubbio un altro prodotto molto apprezzato per gli ottimi guadagni, per la varietà di prodotti e servizi offerti, per il customer service particolarmente preciso e puntuale.

Per maggiore chiarezza, specifichiamo che le azioni alto/basso sono quelle binarie classiche, le option+ quelle vendibili prima della scadenza, le One Touch quelle “tocca o non tocca”, quelle ad intervallo quelle che si sviluppano attorno ad un range di valore, quelle a secondi e minuti prevedono le scadenze indicate nella descrizione.

La scelta, insomma, è davvero ampia, quello che però vi permetterà di puntare sulla soluzione più adatta a voi è senza dubbio il conto demo. La soggettività infatti è senza dubbio importante e numerosi sono i fattori personali che potrebbero influenzare la scelta. Banalmente, anche la tipologia di grafico o la modalità con la quale le informazioni vengono condivise possono rendere ai vostri occhi più o meno fruibile il portale. Il conto demo è quindi fondamentale per familiarizzare non solo con il portale ma più in generale con i servizi e i prodotti che dallo stesso vengono offerti.