EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Azioni Facebook in Borsa: come acquistare e quotazione

Il marchio Facebook fino a questo momento ha registrato una continua ascesa, che ha portato molti azionisti e analisti a domandarsi se fosse utile ed opportuno acquistarne le azioni. La risposta almeno per il momento è sì! Andiamo dunque a capire quali siano le caratteristiche delle opzioni Facebook, cosa ne influenza i risultati e come fare per acquistarle.

Caratteristiche delle azioni Facebook

La vera forza delle azioni legate a Facebook è strettamente connessa a quello che è il parco utenti del social network, che può contare su 1,65 miliardi di utenti attivi, sia su dispositivi fissi che mobili. Proprio l’ottimizzazione del sito per utilizzo su dispositivi mobili, ha dato una ulteriore possibilità di crescita all’azienda, che ha avuto modo di trovare importanti fonti di guadagno dalle inserzioni pubblicitarie diffuse su tablet e smartphone. Una ulteriore crescita potrebbe arrivare dalle integrazioni, attive o solo previste, con altre realtà social come Instagram e WhatsApp Messanger. Anche queste due realtà sono di fatto in continua ascesa, ma sarà la gestione aziendale a determinare i risultati, potenzialmente elevati, che verranno raggiunti.

Rispetto ad altre realtà social-web, come ad esempio Twitter Inc e Yahoo Inc, è da evidenziare come Facebook non abbia registrato un calo pubblicitario, ma sia anzi stato capace di raggiungere sempre e comunque buoni risultati. Il trend del colosso è, o meglio appare, essere proprio questo: la volontà di trasformarsi lentamente in un vero e proprio canale media, capace di dispensare messaggi pubblicitari ad utenti selezionati attraverso precisi algoritmi. Questa caratteristica, tanto invisa ai semplici utenti social, è in realtà una importante forza economica per l’azione.

Come acquistare le azioni Facebook e quotazione

Sebbene il titolo sia americano, anche in Italia è possibile investire in titoli quotati alla borsa di Wall Street. Per accedere a questi titoli, tuttavia, è necessario essere catalogati come investitori di tipo medio-alto, fattore che esplicita la conoscenza dell’investitore dei potenziali rischi ai quali potrebbe sottoporsi. E’ quindi necessario dotarsi di un dossier dei titoli e essere informati sempre e comunque sul cambio euro-dollaro e su tutti i fattori che potrebbero intervenire sullo stesso.

Se avete intenzione di avvicinarvi alle azioni Facebook ma non siete esperti del settore, vi consigliamo di fare riferimento alle opzioni demo di uno dei tanti portali di azioni online. Questi strumenti di fatto danno la possibilità di simulare investimento e resa delle diverse azioni, dando soprattutto la possibilità di comprendere tramite trend e grafici gli andamenti delle vostre azioni. Dopo un adeguato periodo di prova, potrete iniziare a fare sul serio e ad investire i vostri denari. Una ulteriore possibilità è quella di affidare una somma alla propria banca che attraverso i proprio prodotti e le proprie soluzioni potrebbe valutare possibili pacchetti di investimenti, che potrebbero includere anche Facebook. E’ possibile anche affidarsi a broker selezionati ed autorizzati ad operare su borse straniere.

Come per ogni azione, anche per i titoli Facebook è possibile mirare a due differenti risultati. La prima possibilità è quella di staccare i dividendi, entrando tra i soci e condividendo quindi con l’azienda quelli che sono i rischi dell’aziende stessa. La seconda possibilità è quella di acquistare le azioni per poi cederle al momento opportuno di fatto guadagnando su ogni singola transazione.

Se volete avere un’idea su quelle che sono le quotazioni al momento delle azioni Facebook, sappiate che essa oscilla tra i 116 e i 119 dollari americani. Potrete verificare i valori nel mercato Nasdaq e seguire il trend su qualsiasi sito di borsa e finanza. Guardando indietro noterete un trend in ascesa ma, è bene evidenziarlo, difficilmente l’azione manterrà l’andamento di crescita attuale anche in futuro. Il trend infatti potrebbe stabilizzarsi o crescere comunque con trend meno incisivi.