TheFork: un business milionario

Dopo viaggi e hotel, oggi possiamo prenotare anche i ristoranti tramite web: TheFork, il portale di riferimento nella prenotazione di tavoli online è il business milionario di Bertrand Jelensperger, quarantenne parigino. TheFork è il sito più cliccato in Europa, dove è possibile leggere i menù con i prezzi,  i giudizi di chi c’è già stato, vedere le foto dei piatti e dell’interno del ristorante.

TripAdvisor, il portale di viaggi più frequentato al mondo, con 350 milioni di visitatori al mese, nel 2014 ha acquistato TheFork per 140 milioni di dollari.

In Italia già 7500 ristoranti sono reperibili sulla piattaforma, inclusi quelli di chef d’eccellenza come Ernesto Iaccarino e Claudio Sadler.

Il patto tra sito e ristorante è semplice e chiaro: il proprietario paga due euro per ogni cliente che arriva da TheFork senza altri obblighi. E’ stato stimato, inoltre, che il fatturato aggiuntivo portato ogni mese dalla piattaforma ad un locale è di 40 mila euro.

Per gli utenti è tutto gratuito, possono godere di sconti fino al 50% e accumulare punti che regalano pasti a costo zero.

TheFork, nel mondo, in numeri: 12 sono i Paesi in cui è presente, 31 mila sono i ristoranti affiliati, 8 milioni i membri della community, 5 milioni le recensioni pubblicate sul sito, 55% la quota di ripetizione delle prenotazioni, e 79% la crescita stimata nel 2015.

Presto i clienti potranno pagare il conto direttamente dall’app con carta di credito, azzerando l’attesa prima di pagare.