EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Lettera disdetta affitto: è possibile trovare un facsimile online? Quando si deve usare?

affitto

Per annullare un contratto d’affitto sono necessari pochi passaggi ed uno di essi comprende il compilare una lettera di disdetta. Ma quando vi si deve ricorrere? E’ possibile trovare un facsimile online? E quali dati comprende?

Come e quando inviare la lettera di disdetta d’affitto

Bisogna prima di tutto capire come funziona la disdetta d’affitto, se si vuole sapere come e quando inviare una lettera. A poter fare tale disdetta è l’inquilino di un immobile, ovvero il conduttore, e quasi mai il locatore, ossia chi concede tale affitto. Nei pochi casi in cui è quest’ultimo, a fare la disdetta, deve inviare una raccomandata al conduttore con ricevuta di ritorno, con un debito preavviso. Se il conduttore ha stipulato un contratto di locazione per uso commerciale o comunque non abitativo, la disdetta deve essere inviata sempre tramite raccomandata con un determinato preavviso, un anno prima della scadenza di tale contratto (18 mesi se nell’esercizio si pratica un’attività alberghiera).

La disdetta di affitto di un locale abitativo, invece, deve avvenire nelle tempistiche e nei modi previsti dal locatore, ed anche le cause devono essere ben determinate. Generalmente, la lettera per disdire l’affitto si deve inviare sei mesi prima della data in cui si vuole lasciare l’immobile. Dei motivi che permettono al conduttore di rescindere il contratto, sono inclusi:

  • l’andamento economico, che non permette all’inquilino di pagare l’affitto e altre spese;
  • un fatto sopravvenuto ed imprevedibile, come un trasferimento per lavoro;
  • l’impossibilità di usare oggettivamente l’immobile, ad esempio se uno degli inquilini non può raggiungerlo a causa di una disabilità sopraggiunta.

E’ anche vero che la causa del recesso non deve essere mai volontaria, ovvero determinato dal comportamento dello stesso inquilino. Ad esempio, se quest’ultimo ha richiesto un trasferimento lavorativo deve informare in anticipo il locatore. Bisogna anche considerare il tipo di affitto contratto e quanti mesi restano alla fine della scadenza di quest’ultimo (per meno di sei mesi è inutile fare tale disdetta, ad esempio).

I dati della lettera

Online è possibile trovare vari facsimile di una lettera di disdetta d’affitto. In tale lettera, i dati essenziali comprendono: i dati del contratto, la data della sua stipulazione e quella del recesso, i motivi di recesso, etc.

Un esempio di tale lettera, può citare così: “Gentile Sig. Rossi (nome del conduttore), io sottoscritto/a Anna Ferrari (nome del conduttore) nata a Roma il 7 dicembre 1989, residente a Roma in via del Mortaro 26, in qualità di conduttore, con la presente Le comunico la volontà di recedere anticipatamente dal contratto di locazione stipulato in data 20 marzo 2006 e relativo all’immobile di Sua proprietà sito a Roma in via Mortaro 26, che Le sarà consegnato libera da cose e persone decorsi sei mesi dalla ricezione della presente. Cordiali saluti” e si termina con la firma, il luogo e la data.