EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Guadagnare con il trading online è possibile?

Grazie all’avvento di internet oggi il mondo della Borsa è accessibile a tutte quelle persone che desiderano investire i propri soldi, comprando beni il cui valore può crescere nel tempo o effettuando la compravendita dei prodotti finanziari, guadagnando in breve tempo sfruttando i movimenti dei mercati.

Il trading online è, a tutti gli effetti, speculazione finanziaria e come tale comporta guadagni e rischi. Per ridurre i rischi al minimo, l’investitore deve:

  1. Scegliere un broker tramite cui operare;
  2. Accedere alla piattaforma online messagli a disposizione;
  3. Aprire un conto con un deposito minimo;
  4. Organizzare una strategia di trading;
  5. Provare la strategia tramite simulazione;
  6. Operare in modalità reale.

Spesso, i trader alle prime armi tendono a preoccuparsi solo di capitalizzare in breve tempo le proprie liquidità, festeggiando quando le loro operazioni sono redditizie e ignorando le piccole perdite. Agire in questa maniera non permetterà né di migliorare né di avere introiti per un lungo periodo.

Il percorso per diventare un trader di successo richiede la comprensione attenta delle strategie operative, la conoscenza dei prodotti quotati sui mercati e la capacità di fare una buona analisi sia tecnica che fondamentale.

Molti broker, come quelli recensiti sul sito www.italiatradingonline.it, possono andare incontro alle esigenze degli investitori e mettere a loro disposizione degli strumenti tecnici utili a dimezzare il lavoro del trader e a ottimizzarne la strategia.

Ciononostante solo con lo studio, la pratica e la costanza, si potranno ottenere risultati veramente profittevoli e iniziare a operare in Borsa con la consapevolezza che ci sono momenti buoni e momenti cattivi. È fondamentale saper trarre il massimo profitto dalle situazioni favorevoli.

I broker e le piattaforme di trading online

Come accennato sopra, per operare in Borsa tramite internet comodamente da casa propria è necessario affiancarsi a un broker, il quale farà da intermediario fra il trader e il mercato. Il broker mette a disposizione del cliente le Migliori piattaforme di trading online, che permettono di effettuare le compravendite dei prodotti finanziari e le conseguenti transazioni economiche.

Broker e piattaforma dovranno risultare regolamentate dagli enti di controllo locali, i quali tutelano gli investitori dalle frodi e supervisionano i mercati garantendone trasparenza e sicurezza. Gli enti europei più conosciuti sono CONSOB, CYSEC e FCA che fanno capo alla normativa europea MiFID.

Una volta iscritti alla piattaforma, si potranno scegliere gli asset su cui operare e organizzare una strategia di trading aiutandosi con gli strumenti messi a disposizione dal software. Tra questi, il conto demo può esser utilizzato per testare la strategia: trattandosi di una simulazione di conto che riproduce i movimenti dei mercati, potrà confermare o meno la validità di un investimento.

La pratica è la chiave del successo

Come in tutte le attività che si intraprendono nella vita, più si accumula esperienza più si diventa bravi. Per il trading vale la medesima regola, e siti specializzati quali italiatradingonline.it o il sito della Commissione nazionale per le società e la Borsa possono dare molte informazioni utili ai trader principianti.

Di prodotti finanziari ve ne sono molti e alcuni risultano più volatili di altri, perciò sarà importante capire quali beni si è intenzionati ad acquistare.

Imparare a leggere i grafici sugli andamenti dei mercati richiede tempo ma può essere di grande utilità. Anche se non c’è una garanzia di successo definitivo nella speculazione finanziaria, poiché i mercati sono di difficile previsione, qualsiasi vantaggio aiuta e aumenta le probabilità di trarre profitto.

Quando i risultati sono insoddisfacenti, prendersi una pausa dal trading può aiutare ma non dall’analisi dei propri risultati: quando una strategia non funziona, è il momento di analizzarla e ottimizzarla. Inoltre, può essere utile prendere spunto dai trader più esperti e vedere i prodotti e i mercati sui quali operano, per riprodurre le medesime strategie.